In manovra

“Il deficit sia al 2,4%”. Alleati all’attacco ma Tria non cede

Scontro totale – Di Maio e Salvini indicano l’obiettivo definitivo ma non c’è accordo col Tesoro, che avverte: “I mercati reagiranno”

Disordine dei giornalisti di

Oltre 10 anni fa, quando non c’erano né il Fatto né i 5Stelle e Casalino lavorava a Telenorba, mi chiama Gianroberto Casaleggio, animatore con Beppe Grillo del famoso blog: “Dopo Bologna, stiamo organizzando il secondo V-Day a Torino, per lanciare tre referendum: contro l’Ordine dei giornalisti, i finanziamenti pubblici ai giornali e la legge Gasparri. […]

Riforme a pezzi

Soldi per gli ingiusti licenziamenti: Consulta vs Jobs act

Renzate – La Corte: è incostituzionale stabilire per legge l’indennizzo dovuto a chi viene cacciato ingiustamente. Va deciso caso per caso

Viale mazzini/1

Foa presidente per un voto: “Non giudicatemi per i tweet”

Rai – La commissione di Vigilanza stavolta dà il via libera al giornalista Ma l’elezione passa per un soffio: mancano due “sì” all’appello

di
Vaticano – Lo scandalo

Abusi, il dossier di Francesco che imbarazza Benedetto XVI

Santa Sede – Presto sarà diffusa la replica a Viganò sulle coperture al molestatore McCarrick: Bergoglio rivendica le sue punizioni e mette in ombra gli anni di Ratzinger

Commenti

Il caso Mario Ciancio

Il silenzio degli obbedienti

Potere. Anche dopo il sequestro di 150 milioni e dei suoi giornali, nessuno dei tanti amici dell’editore più potente del Mezzogiorno parla Eppure dei suoi rapporti con i boss di Cosa Nostra si sa tutto da anni

Rimasugli

Il Capitano (quello vero): 25 anni spiegati agli infedeli

Oggi questa rubrica si prenderà una pausa dai temi che le sono più consueti per occuparsi di cose davvero importanti: è, infatti, il 42esimo compleanno di Francesco Totti, che dopo 487 giorni dal suo addio al calcio manda in libreria Un capitano (Rizzoli, con Paolo Condò). Come si spiegano questi 25 anni di romanismo tottista, […]

Csm, le garanzie del vicepresidente

Grava un alone di incertezza sull’elezione, a partire da oggi, del vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura, compresa l’eventualità (rara ma non unica: nel 2002 fu eletto, governando il centrodestra, un consigliere espresso dall’opposizione) che sia preposto un componente riferibile alla minoranza parlamentare… All’analisi del merito della questione è utile premettere qualche considerazione sulla sua […]

di

Politica

Dopo la condanna

Vilipendio, Bossi dovrà scegliere l’alternativa al carcere

La Procura generale di Brescia ha firmato un ordine di carcerazione nei confronti di Umberto Bossi, il fondatore della Lega Nord. Contestualmente, però, i magistrati hanno emesso anche un decreto di sospensione dell’ordine di esecuzione della pena. Il decreto di sospensione consente all’ex leader della Lega di scegliere entro 30 giorni una misura alternativa al […]

Stop alla legittima difesa: salta la corsia preferenziale

Grasso chiede l’esame in aula, adesso il sì al testo può slittare di mesi

Il presidente

Lattanzi: “Anche in Italia tendenze contro la Carta”

In Europa, Italia compresa, si aggirano idee vergognose. È la sostanza di quanto ha detto il presidente della Corte costituzionale Giorgio Lattanzi durante la conferenza stampa per raccontare una meritevole iniziativa: per la prima volta i giudici andranno nelle carceri italiane, a partire dal 4 ottobre, perché la Costituzione è “una legge suprema, scudo nei […]

di

Cronaca

Ceprano (Frosinone)

“Mazzate ai migranti”. Nei guai tre fascistelli di buona famiglia

Studenti universitari di giorno e presunti autori di raid razzisti contro i migranti di notte. La polizia ha denunciato tre giovani 23enni di Ceprano (Frosinone) per propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale, etnica e religiosa, minacce, stalking, lesioni personali, percosse e danneggiamento. I tre, incensurati e di buona famiglia, sono accusati […]

Il pasticcio

Un giudice a Strasburgo: l’Italia si incarta

La nomina – Commissione insediata dopo le domande, Palazzo Chigi interviene e chiede tempo

Roma

La spia, la suora e gli indagati. Soldi e riunioni nel convento

Consiglio di Stato – In cella uno 007: “Portava le carte della Finanza ai legali Amara e Calafiore”, indagati per le sentenze comprate. Si cerca la talpa

Economia

Lo studio dello “Spiegel”

In Germania Chiesa travolta: 3.700 minori abusati in 70 anni

Il rapporto degli orrori è stato reso ufficialmente pubblico il 25 settembre. I numeri degli abusi sessuali perpetrati per 70 anni da sacerdoti, diaconi e religiosi della Chiesa cattolica tedesca – anticipati dallo Spiegel – sono agghiaccianti: 3.677 minorenni vittime di abusi tra il 1946 e il 2014. Gli autori delle violenze costituiscono il 4,4% […]

Italia

Cinica tv

Lutti, separazioni, sfighe. Gli ospiti della disgrazia

Il “male” esposto – Non c’è solo Lory Del Santo che piange un figlio morto e chiede redenzione attraverso un reality

Mondo

Londra – Passaggio a Comcast

Murdoch vende: dopo 30 anni lo “squalo” molla la preda Sky

Rupert Murdoch venderà a Comcast il suo 39% in Sky, chiudendo la sua era nel colosso inglese che ha lanciato quasi 30 anni fa come primo servizio di pay tv in Gran Bretagna e che per anni ha cercato di controllare interamente. Una decisione presa d’accordo con la Walt Disney dopo la ‘sconfitta’ dei giorni […]

Trump e il nemico di turno: “La Cina non vuole che vinca”

Accusa contro Pechino di interferenza nel voto durante un riunione dell’Onu Arrestata anche una presunta spia

“Nome della rosa” nel deserto. Morte col veleno in convento

Zenone, monaco ucciso (o forse suicida): era testimone dell’assassinio del vescovo Epifanio

di

Cultura

Club nel caos – L’ex dg non avrebbe gradito le parole di Totti

Roma, Baldini verso l’addio? “Alla società non risulta nulla”

Aun passo dalle dimissioni, causa parole (evidentemente sgradite) pronunciate, anzi scritte da un altro ex. L’ex direttore generale della Roma, Franco Baldini, che dall’estate scorsa è stato inserito nel comitato esecutivo del club ed è attualmente il braccio destro del presidente James Pallotta, sarebbe pronto a lasciare la società dopo quanto scritto da Francesco Totti […]

Asia Argento

“Tradita dalle ‘sorelle’: dissero che Anthony si era drogato”

Altro che #MeToo: “Jimmy Bennett mi saltò addosso, ma mi fanno più rabbia le bugie di Rose McGowan e Rain Dove”. La regista sarà domenica da Giletti

Editoria

Il no di Torino alla Fiera unica. Tempo di Libri ancora in bilico

Il capoluogo piemontese respinge l’offerta di Milano: “Così il Salone ha i contributi pubblici”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Sul Fatto del 26 settembre: “Per far salire i profitti Autostrade investì solo 23mila euro l’anno sulla struttura”

prev
Articolo Successivo

Sul Fatto del 28 settembre – Tria ingoia il deficit al 2,4% e resta. M5S e Lega: “Manovra del popolo”

next