/ di

Wanda Marra Wanda Marra

Wanda Marra

Giornalista

Lavoro al Fatto Quotidiano dall’inizio. Ci sono arrivata dopo un lungo giro: un passato remoto da studiosa (con tanto di tesi di dottorato sullo Zibaldone di Giacomo Leopardi e altri esempi affini, poco conosciuti ai più, in giro per l´Europa), un passato più recente da giornalista: all´Unità (tra cronaca, politica, cultura e online) e in tv (da Tetris, condotto da Luca Telese su La7, a Tatami, condotto da Camila Raznovich su Rai Tre). Seguo la politica, e appena posso, non solo. Nel tentativo di capire “come funzionano” i meccanismi psicologici e sociali della realtà in cui viviamo ho scritto un libro: Vendere un’idea. Il consenso e la politica nell’era Renzi (Marsilio, 2016). Non posso fare a meno del mare, dei gelati e della ruminazione del pensiero.

Articoli Premium di Wanda Marra

Politica - 16 Gennaio 2019

Ricconi e alti prelati Usa, la cassaforte sovranista

Lunedì sera, Guglielmo Picchi ha cenato a New York con Steve Bannon e alcuni miliardari americani. L’evento si inserisce in un tour che il sottosegretario agli Esteri leghista sta facendo negli States per preparare la visita di Matteo Salvini, a fine febbraio. Ma anche all’interno di un “nuovo corso” che mette insieme politica americana e […]
Politica - 15 Gennaio 2019

La Lega tentata dall’asse pro Tav con il Pd

“Aspettiamo l’analisi costi-benefici del Tav, poi si valuterà”. Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega in Senato, la mette così sull’eventuale voto alla mozione presentata dal Pd per chiedere al governo di proseguire i lavori della Torino-Lione. Non è un sì, ma non è neanche un no. La Lega non ha nessuna intenzione di cadere nella trappola […]
Politica - 10 Gennaio 2019

Polonia, il leghista torna a mani vuote

“Nessun accordo chiuso”: nello staff di Matteo Salvini, a sera, l’incontro tra il ministro dell’Interno e il leader del Partito nazionalista “Diritto e giustizia” (Pis), Jaroslaw Kaczynski, lo riassumono così. Tradotto: non è stato raggiunto (né lo sarà in futuro) l’obiettivo di lavorare per un gruppo unico al Parlamento europeo, dopo le elezioni di maggio, […]
Politica - 9 Gennaio 2019

Renzi non è pronto: il partito dopo le Europee

Il movimento di Matteo Renzi? Per ora non se ne fa niente. Tutto rimandato a dopo le Europee, stando ai ragionamenti di fine anno dell’ex premier. Per capire cosa è successo, bisogna tornare alle ore convulse che seguirono il ritiro di Marco Minniti dalla corsa per il Pd. In quei momenti, Luca Lotti, insieme a […]
Politica - 8 Gennaio 2019

Bruxelles, la Lega incontra i nazisti ciprioti ed estoni

Matteo Salvini domani sarà in Polonia, per incontrare Jaroslaw Kaczynski, capo e fondatore del Pis (Partito legge e giustizia), nazionalista ed euroscettico che – insieme ai conservatori inglesi, che non faranno parte del nuovo Parlamento europeo – è il soggetto politico più importante dell’Ecr, il gruppo dei Conservatori e Riformisti a Strasburgo. Contemporaneamente, il ministro […]
Politica - 30 Dicembre 2018

Il presidio flop del Pd, restano solo i “renziani”

“Siamo guidati da due autisti ubriachi: Di Maio e Salvini. Questo è l’anno della mobilitazione”. Graziano Delrio, giacchetta impermeabile, prova l’arringa. Montecitorio è alle spalle, di fronte c’è un raggruppamento di dirigenti e militanti dem. Gli fa eco Matteo Orfini che non risparmia gli epiteti: Roberto Fico “è il braccio armato” di una maggioranza di […]
Politica - 29 Dicembre 2018

Il pd Marattin, bel difensore dell’onore di Maria Elena

Durante la notte tra giovedì e venerdì, in Commissione Bilancio, a Montecitorio, è quasi venuto alle mani con Leonardo Donno (M5s). Ieri ha replicato in Aula: la sua corsa verso il sottosegretario, Nicola Molteni, è stata fermata dai commessi. Alla sua prima legislatura, nel curriculum un incarico da consulente per l’economia sia di Matteo Renzi […]
Mondo - 22 Dicembre 2018

Spagna, indipendentisti contro il governo: “Libertà per i politici e gli esiliati”

Da una parte, l’unità della Spagna prima di tutto, dall’altra il riconoscimento della diversità culturale, oltre che delle ragioni economiche della Catalogna. Ma nell’anniversario delle elezioni nella Regione, il conflitto indipendentista si concentra su una questione prioritaria. “Llibertat presos polítics i exiliais”: lo striscione con la scritta in catalano (e in inglese) per chiedere “libertà […]
Politica - 19 Dicembre 2018

“Sto con Zingaretti perché il nuovo Pd affronti il nodo M5S”

“Dobbiamo ricostruire le ragioni di una nuova sinistra, con le forze del Pse, con Tsipras, con Podemos, con i Verdi. Che poi potranno dialogare con tutti. Ma non credo sia una buona idea annacquare ogni cosa in un Fronte repubblicano o moderato”. Gianni Cuperlo, figura storica e autorevole del Pd, da sempre a sinistra, rimasto […]
Politica - 18 Dicembre 2018

“M5S? Presto per dialogare, ma il Pd li attacca troppo”

“È sciocco pensare a un’alleanza con i Cinque Stelle ora. Sarebbe poco credibile una nuova maggioranza che non passi dalle urne. Ma dobbiamo parlare a quell’elettorato che è andato a finire nel Movimento”. Andrea Orlando è stato ministro nei governi Letta, Gentiloni e Renzi, si è candidato all’ultimo congresso del Pd e questa volta ha […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×