/ di

Roberto Rotunno

Articoli Premium di Roberto Rotunno

Il Fatto Economico - 13 dicembre 2017

Medici e ricercatori in guerra: sciopero per le promesse mancate

Dopo i medici del Servizio sanitario nazionale, venerdì saranno i precari degli enti pubblici di ricerca a scioperare. Sono gli addetti di due settori cruciali per il Paese, ma quasi del tutto dimenticati dalla legge di stabilità all’esame del Parlamento. Il governo aveva fatto promesse a entrambe le categorie, ma poi non le ha mantenute, […]
Economia - 12 dicembre 2017

Sanità ferita, contro i tagli parte la rivolta dei medici

Se qualcuno ha in programma per oggi un’operazione non urgente o una visita specialistica in un ospedale pubblico, dovrà rimandare l’appuntamento. I medici del servizio sanitario nazionale sono in sciopero per 24 ore, perché la legge di Stabilità, in discussione al Senato, non contiene nuovi finanziamenti destinati al settore, ma anzi ci sono nuovi tagli. […]
Economia - 10 dicembre 2017

L’eredità della crisi: quasi 5 milioni di precari e part time involontari

In Italia un occupato su cinque vive una situazione di “disagio lavorativo”. Con questa espressione si indicano quelle persone che hanno un impiego solo part-time ma ne vorrebbero uno a tempo pieno, oppure quelle che cercano un contratto stabile ma per ora devono accontentarsi di uno precario. Ben 4 milioni e 492 mila, secondo un […]
Italia - 8 dicembre 2017

Roma, CasaPound e migranti: rivolta dei facchini Tuodì

Immigrati che lavorano in nero con turni da almeno dieci ore al giorno, abusi nell’utilizzo dei contratti di apprendistato, differenze ingiustificate negli stipendi e voci fittizie inserite nelle buste paga. Stando alla ricostruzione del sindacato di base SiCobas, questo è quanto accade quotidianamente nei magazzini romani dei supermercati Tuodì. Il marchio di discount, oggi alle […]
Il Fatto Economico - 6 dicembre 2017

In pensione più tardi? I ricercatori sono d’accordo. Il governo invece no

“Governo italiano, per favore, mandaci in pensione più tardi”. È una richiesta, a primo impatto del tutto sorprendente, arrivata dal Coordinamento nazionale dei ricercatori universitari (Cnru). Questi studiosi, in pratica, non vogliono uscire dal lavoro già all’età di 65 anni, come previsto per loro dall’attuale normativa, ma a 70 proprio come accade per i professori […]
Italia - 3 dicembre 2017

“Sull’Ilva bene Emiliano. Ma non lo ringrazio”

“Ambientalizzare è una parola che non esiste nel vocabolario di un impianto siderurgico come l’Ilva”. L’attore Michele Riondino è da sempre impegnato, con il Comitato cittadini liberi e pensanti, nella battaglia per la salute a Taranto, la sua città. La trattativa per l’acquisizione degli stabilimenti da parte di Arcelor Mittal in questi giorni si è […]
Economia - 3 dicembre 2017

Ikea, il regno del part-time: orari stabiliti da un software

“Io l’Ikea non la riconosco più. Per anni è stata da esempio per come ha gestito i rapporti con i dipendenti e con i loro rappresentanti; ora non so che fine abbia fatto”. Chi parla è stata assunta nel 2005 nella sede di Padova del colosso svedese dei mobili. Oggi non è l’unica a denunciare […]
Il Fatto Economico - 29 novembre 2017

Tardi al lavoro per il figlio disabile.Ikea la licenzia: colleghi in sciopero

Donna di 39 anni, separata e con due figli dei quali uno disabile. Sembra l’identikit di una persona che non sarebbe licenziata nemmeno dal più cinico dei datori di lavoro; eppure, pochi giorni fa, Ikea ha mandato a casa una persona che risponde esattamente a quelle caratteristiche. Si chiama Marica e ha prestato servizio presso […]
Cronaca - 28 novembre 2017

Roma sale o scende? Enigma qualità della vita

Si vive bene a Roma e provincia? E come se la passa chi abita a Milano, Napoli, Bologna o Torino. Ognuno avrà la propria opinione e sarebbero normali pareri molto diversi. Meno normale è quanto successo ieri. Il Sole 24 Ore e Italia Oggi hanno pubblicato due diverse ricerche sulla qualità della vita nelle 110 […]
Economia - 24 novembre 2017

Pensioni, dal governo le briciole

Il governo ha trasformato in emendamento alla manovra l’accordo sulle pensioni sul quale è riuscito a ottenere l’appoggio di Cisl e Uil, spaccando il fronte sindacale. I lavoratori impegnati nei 15 mestieri gravosi, individuati nelle tre settimane di confronti, saranno quindi esentati dall’innalzamento dell’età pensionabile previsto per il 2019, sia per gli assegni di vecchiaia […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×