Antonio Di Pietro in sala stampa della Camera dei Deputati chiede chiarezza al Governo sulla questione della cosiddetta pace fiscale. “Mai come in questo momento è opportuno informare i cittadini sulla realtà rispetto a tutti i sogni immaginari di questo governo. L’ultima trovata è quella del condono fiscale che loro chiamano pace fiscale. Non è una pace, ma è un condono e allora si assumano la responsabilità di chiamarlo per quello che è altrimenti si prendono in giro i cittadini come nella Prima Repubblica e non è cambiato niente”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Manovra, Di Maio: “Non mandiamo fuori giri i conti dello Stato. Il tetto al decifit del 3% non lo sforeremo”

prev
Articolo Successivo

Fondi Lega, Boccia vs Borghi: “Estendete la rottamazione dei debiti in 80 anni anche agli italiani”

next