Lewis Hamilton ha conquistato la pole position del Gp di Singapore. L’inglese della Mercede ha centrato la prima posizione in griglia con un giro strepitoso, chiuso in 1’36″015. Al suo fianco ci sarà la Red Bull dell’olandese Max Verstappen. Sebastian Vettel su Ferrari partirà in seconda fila. Il tedesco scatterà dalla terza posizione in griglia al fianco dell’altra Mercedes di Valtteri Bottas. Quinto Kimi Raikkonen con l’altra Rossa in una terza fila completata da Daniel Ricciardo con la Red Bull.

Il Gp di Singapore a Marina Bay sarà trasmesso in diretta su Sky e in differita sul digitale terrestre sul canale TV8. Questo weekend riproporrà il duello per il Mondiale di Formula 1 2018 tra Lewis Hamilton (Mercedes) e Sebastian Vettel (Ferrari).

In conferenza stampa Vettel si è mostrato fiducioso per la gara e ha sostenuto che la pole position da record del britannico fosse battibile.

Il GP di Singapore è l’unico evento del Mondiale F1 2018 che si svolge interamente in notturna. Occhi puntati sulla partenza e sui facili incidenti in questo tracciato cittadino che mette a dura prova gli pneumatici. Un gran premio dove saranno decisivi muretto e strategie, e dove le poche vie di fuga rendono pericoloso ogni errore, portando spesso l’ingresso della safety car.

Ecco il calendario del weekend, gli orari TV su Sky e TV8.

Sabato 15 settembre 2018
15:00-16:00 Qualifiche (diretta su Sky Sport F1, differita alle 20:00 su TV8)

Domenica 16 settembre 2018
14:10 Gara (diretta su Sky Sport F1, differita alle 21:00 su TV8)

Segui in diretta classifiche, tempi e ordine d’arrivo

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

F1, Ferrari dice addio a Kimi Raikkonen: al suo posto arriva Charles Leclerc

prev
Articolo Successivo

F1 Gp Singapore 2018, vince Hamilton, Vettel solo 3°, il mondiale per la Ferrari si allontana (ordine d’arrivo, tempi e nuova classifica)

next