LibiaEscludo interventi militari che non risolvono nulla. Dovrebbero capirlo anche altri. Temo che qualcuno per motivi economici metta a rischio la stabilità del Nord Africa, come chi è andato a far guerre che non doveva fare”. Ad attaccare è stato il vicepresidente e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, lasciando Palazzo Chigi, con un chiaro riferimento alla Francia, pur senza citarla. “L’Italia deve essere la protagonista della pacificazione in Libia. Le incursioni di altri che hanno altri interessi non devono prevalere sul bene comune che è la pace”, ha aggiunto il ministro.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Capitano Ultimo senza scorta, Rita Dalla Chiesa: “Indignata. La sua solitudine è la stessa di mio padre”

next
Articolo Successivo

Davide Casaleggio: “La democrazia diretta è il futuro. La piattaforma Rousseau non è una moda passeggera”

next