L’ondata di piena che lunedì pomeriggio ha sorpreso oltre tre decine di escursionisti in visita alle gole del torrente Raganello a Civita di Castrovillari (Cosenza), ha risparmiato due piccole escursioniste di 8 e 9 anni. Si sono salvate aggrappandosi ad un ramo, trovate in stato di choc e ricoverate in due distinti ospedali. Lo racconta il carabiniere Giorgio Papaianni, tra i primi ad intervenire sul luogo della sciagura. Se le piccole si sono salvate, la stessa sorte non è toccata ai loro genitori: “Una bimba ha perso entrambi i genitori, l’altra ha perso il papà”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Messina, polemica al Policlinico: un cartello invita i pazienti a non trascurare l’igiene personale

next
Articolo Successivo

Ischia, sostituisce la fototessera sulla carta d’identità con un selfie: fermato

next