Politica

Ponte Morandi, l’ex ministro Graziano Delrio: “Non ero ai funerali per decisione del partito, non scappo”

Prima uscita pubblica per l’ex ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, dopo la tragedia di Genova: “Oggi sono qui ed ero indeciso se partecipare. Dobbiamo tributare un commosso ricordo alle vittime della tragedia di Genova“, dice al pubblico del meeting di Rimini. “Non sono andato ai funerali di Stato perché così si è deciso con il segretario del partito Martina”, spiega durante la conferenza stampa Delrio, che ha difeso il lavoro fatto dal suo ministero. E sul vertice (a febbraio 2017) tra il ministero dei Trasporti e Autostrade per l’Italia, rivelato dall’Espresso sullo stato di corrosione del ponte Morandi dice: “Mai ricevuto segnalazioni. Sono lavori tecnici”

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.


Grazie, Peter Gomez

oppure

Leggi tutti i commenti