Il gruppo speleologico del Soccorso alpino calabrese, che è intervenuto insieme ai carabinieri, ai vigili del fuoco e alla Protezione civile, si è organizzato sin da subito per risalire il corso del torrente Raganello alla ricerca di eventuali superstiti dispersi e i corpi delle vittime non ancora recuperati. Nella gola, nel parco del Pollino, in Calabria, sono presenti anfratti e speroni. Gli escursionisti sono stati sorpresi dal maltempo e dal fiume in piena.
Il video è stato realizzato da LaCnews24, presente sul luogo dell’incidente.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Calabria, torrente in piena nel parco del Pollino: 8 morti e 5 feriti, 11 in salvo

prev
Articolo Successivo

Ponte Morandi, ministero Infrastrutture al Fatto.it: “Valutiamo sostituzione del presidente della Commissione ispettiva”

next