Il consigliere del M5s, Francesco Ardu, è appena entrato in Campidoglio, subentrando ad Alisia Mariani, fuoriuscita dall’Aula capitolina. Nel corso di un Consiglio comunale, Ardu ha preso la parola per parlare dei pregi della mobilità sostenibile. Durante l’intervento, però, il suo cellulare ha iniziato a suonare. Ardu, inizialmente, ha provato a continuare con il discorso, ma interrotto una seconda volta, ha preferito rinunciare: “Niente, passo“.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Democrazia digitale: non voto 5 stelle, ma la proposta di Casaleggio ha un potenziale

prev
Articolo Successivo

Senato, ingorgo sui decreti prima della pausa estiva: rush finale per il decreto Dignità. Ok al Milleproroghe

next