Bagarre a L’Aria che Tira Estate (La7) tra lo storico Aldo Giannuli ed Edoardo Rixi, deputato della Lega e sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti. Il nodo focale del dibattito riguarda i migranti. Rixi auspica un Paese accogliente per gli immigrati che vogliono lavorare: “Chi viene qui per lavorare deve avere un percorso differente da chi invece arriva per delinquere, perché purtroppo c’è anche chi viene in Italia per delinquere”. Il politico leghista, poi, si dichiara contrario alle ronde, ma puntualizza: “L’unica cosa che si può fare è informare le forze dell’ordine per farle intervenire”. Giannuli ironizza sulle prime dichiarazioni di Rixi: “Mi pare che abbiamo scoperto l’acqua calda. Edizione straordinaria: ci sono degli immigrati delinquenti e ci sono degli immigrati che sono brave persone. Così come ci sono italiani delinquenti e italiani brave persone”. Rixi insorge: “Fino a ieri erano trattati nella stessa maniera. Voi non li avete mai identificati”. “Voi chi?” – replica lo storico – “Quando troverà delle citazioni precise, io ne risponderò. Su quello che invece lei ha detto sulle ronde sono perfettamente d’accordo”. “La citazione è che chiunque può venire in questo Paese”, interrompe Rixi. Giannuli continua il suo intervento, contestando il dato secondo cui la maggioranza dei migranti che delinquono è costituita da “giovani maschi”: “È una schifezza, proprio dal punto di vista scientifico. E’ noto che i reati sono prevalentemente commessi da giovani maschi. Ma non puoi comparare un campione omogeneo con un campione che non lo è”. Rixi lo interrompe nuovamente e Giannuli ribatte: “Adesso stia zitto un momento e impari qualcosa”. “No guardi, io imparo da una vita” – replica il deputato ligure – “Sono nato in una città che votava sinistra e poi improvvisamente ha votato destra dopo 40 anni. Domandatevi il motivo”. “Lei non imparerà mai niente perché non ascolta” – controbatte Giannuli – “Lei è una persona incapace di imparare”. “Rimarrò ignorante” – continua Rixi – “meno male che ci siete voi che siete intelligenti”. “Beh, voi non lo siete” – risponde lo storico – “Non siete sospettabili di intelligenza“. “Io sono un giovane maschio e non delinquo. E mi auguro che i giovani maschi non delinquano”, afferma Rixi. Il conduttore, Francesco Magnani, pone fine alla polemica, dando la linea alla pubblicità, non senza le proteste degli ospiti in studio, come quella del deputato Pd Luigi Marattin che lamenta: “Dategli la possibilità di spiegare, però, questa è una tecnica per non far capire a chi sta a casa”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Di Maio: “Migranti? Non c’è allarme razzismo in Italia. Foa alla Rai? Non fa parte del club Bilderberg e degli scacchi”

prev
Articolo Successivo

Bonafede: “Rigetto ogni accusa di razzismo su governo e su popolo. Italia non è Far West, no alla giustizia fai da te”

next