Il Presidente della Camera Roberto Fico a margine della tavola rotonda sul referendum per l’acqua pubblica, parla dell’aggressione di Daisy Osakue: “È un caso che è in mano alla magistratura. Decide il giudice e sta valutando l’aggravante. Se è motivato da razzismo monitoriamo tutto con molta attenzione, ma anche il singolo episodio va condannato. Lottiamo qualsiasi forma d’intolleranza, che può esistere in minima parte nel nostro paese anche se l’Italia è un paese democratico che ha una repubblica forte. È un luogo di grande rispetto e accoglienza. Se ci sono episodi vanno combattuti con uno scudo democratico”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Ilva, Emiliano e ambientalisti: “Chiesto ad ArcelorMittal se rinuncerebbero a immunità penale. La loro risposta? No”

prev
Articolo Successivo

Daisy Osakue, Martina: “Governo complice se non vede razzismo. Denunciamo miopia di Salvini e Di Maio”

next