“La questione dell’Inps io la considero una questione da chiarire ancora”. Lo ha detto il vice premier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico Luigi Di Maio a Bersaglio Mobile su La7 parlando di stima ”senza alcun valore scientifico che prevede un calo tra 10 anni di posti di lavoro, che significa mettere solo un numero in una relazione, numero che non condividiamo”. Alla domanda quando avesse sentito il presidente dell’Inps Tito Boeri, Di Maio ha detto: “Prima della famosa questione degli 8 mila posti di lavoro che si perdono”

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Nave Diciotti, Candiani (Lega) vs Meli: “È normale che Salvini pretenda arresto due migranti”. “Non lo è affatto”

next
Articolo Successivo

Decreto Dignità, Boccia (Confindustria): “Condividiamo i fini ma non gli strumenti. Previsione Inps? Mi pare eccessiva”

next