Fermata della metropolitana di Porta Venezia tappezzata di arcobaleni e foto maxi formato che ritraggono coppie omosessuali delle serie tv. È la campagna pubblicitaria firmata Netflix promossa pochi giorni prima del Pride di Milano e in risposta al ministro della Famiglia, Lorenzo Fontana, che aveva parlato di famiglie arcobaleno “inesistenti”. E se i pendolari hanno opinioni diverse sull’efficacia dell’iniziativa (qualcuno ne critica il forte e troppo facile riscontro commerciale), tutti concordano sul tema sociale. “Le famiglie arcobaleno esistono: inesistenti saranno le frasi di Fontana”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Cara mamma di Bergamo, ho una figlia anch’io e dico che la colpa non è di quelle ragazzine

prev
Articolo Successivo

Milano Pride, in arrivo l’onda arcobaleno: il 30 giugno in corteo per i diritti lgbtqi. Attesi Benji & Fede e Drusilla Foer

next