“Per un grave e imprevedibile guasto tecnico che si è verificato questa sera con l’esplosione di tre batterie della centrale elettrica di Saxa Rubra, è saltato più volte il segnale di Rai1, Rai2 e Rai3. Sono in corso le verifiche per accertare cause e responsabilità“. Lo comunica la tv di Stato in una nota in cui “si scusa con tutti i suoi telespettatori per il disservizio“.

Prima delle 20.30, infatti, sono stati uditi tre scoppi nella sede Rai di Saxa Rubra, a Roma, che hanno provocato il black-out di tutte le trasmissioni. È saltato anche il Tg1, in onda in quel momento, e da quanto si apprende il segnale è tornato solo dopo 10 minuti.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Latina, con gli arresti dei Di Silvio la città si è liberata di ciò che la sta facendo marcire

next
Articolo Successivo

Ilaria Alpi, morta la madre Luciana: aveva 85 anni. Non ha mai conosciuto la verità sull’omicidio di sua figlia

next