Dopo l’incontro al Quirinale con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e aver letto la lista dei ministri, Giuseppe Conte ha lasciato il Colle si è diretto al Senato per incontrare la presidente Elisabetta Alberti Casellati. Da lì, poi, è tornato a casa a piedi e, lungo il percorso, alcuni passanti lo hanno salutato e hanno urlato il suo nome (qualcuno lo ha chiamato Cottarelli).  “Dimostreremo con  fatti che questo non sarà un governo debole. C’è grande forza e determinazione – ha affermato – vogliamo lavorare nell’interesse degli italiani. Il Paese ha bisogno di fiducia, c’è bisogno che si creino i presupposti per poter andare tutti fieri di questo Paese”. Poi Conte a tarda sera è andato in una pizzeria dove ha incontrato alcuni membri dello staff comunicazione e dell’uffficio legislativo del M5S di Camera e Senato.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

La7, Mentana sfora di 35 minuti e Formigli lo rimprovera: “Anche noi diamo notizie in diretta. E ne siamo orgogliosi”

next
Articolo Successivo

Matteo Salvini agli Interni, con lui il Viminale diventerà una macchina di propaganda

next