Eh sì, la pagina satirica su Facebook “Il mite Martina” forse c’ha visto giusto. Tra gli elettori di sinistra che hanno votato 5 Stelle serpeggia tanta delusione: vedere Danilo Toninelli e Roberto Calderoli andare a braccetto in tivù per alcuni fa davvero male. Tutto sognavano tranne che un governo con i leghisti armati di ruspe e fucili.

In un video, la pagina Facebook satirica Il Mite Martina coglie così l’imbarazzo del popolo di sinistra che ha votato 5 stelle: “Voglio solo che tu sappia che non è colpa tua”.

Tomaso Montanari (Presidente di Libertà e Giustizia, fiorentino, impegnato nella battaglia referendaria del 4 dicembre, storico dell’arte e professore a Napoli) manda un tweet sconsolato (o disperato) agli ‘amici’ grillini in Parlamento: Luigi di Maio, Nicola Morra, Gianluca Perilli, e naturalmente il presidente della Camera Roberto Fico.

In realtà per ora sui social si registra ‘attesa’ da parte dell’ampia base M5S, anche se per la prima volta dalle elezioni del 4 marzo i sondaggi non sorridono ai grillini. Se si andasse a votare oggi, Ixé segna un calo calo rispetto al dato di aprile e a quel 32,6% delle ultime elezioni.

E poi ci sono i tanti al Sud che hanno dato fiducia a Luigi Di Maio e ora si ritrovano il ‘nordista’ Matteo Salvini. L’ultima speranza di tanti che hanno votato M5s si giocherà sui risultati dei primi 100 giorni di governo, i segnali dovranno essere subito positivi, per ora si aspetta, ma la pazienza, dopo più di due mesi di trattative sembra davvero finita.