Dieci passeggeri del treno regionale Savona-Torino sono rimasti leggermente feriti a causa dello svio di alcune carrozze, avvenuto poco prima delle 13 nel tratto Trinità-Sant’Albano, in provincia di Cuneo. Secondo Rete Ferroviaria Italiana, l’incidente sarebbe stato provocato dalla presenza di una gru privata sui binari che ha urtato “il locomotore e due carrozze”.

A causa dell’urto, scrive Rfi in una nota, “il treno è sviato” (cioè è finito fuori dalla sede dei binari, senza deragliare) nei pressi della fermata di Trinità. “La gru privata – scrive ancora Rete Ferroviaria – stava effettuando lavori esterni alla linea ferroviaria”.

Sul posto ci sono soccorritori e forze dell’ordine. Il treno, un regionale veloce, era partito alle 11.30 da Savona e l’arrivo a Torino Porta Nuova era previsto per le 13.35. La tratta ferroviaria tra Fossano e Mondovì è stata momentaneamente interrotta per permettere i soccorsi dei passeggeri.

“Abbiamo visto la morte in faccia”, racconta una delle persone che si trovava a bordo. “Abbiamo sentito una forte botta, è stato terribile”, racconta l’uomo subito soccorso insieme agli altri passeggeri delle forze dell’ordine intervenute sul posto.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Roma, campo rom da sgomberare ma i vigili sbattono contro la solidarietà. Così la Coop fa saltare il piano del comune

prev
Articolo Successivo

Treno fuori dai binari nel Cuneese, passeggeri: “Abbiamo visto la morte in faccia”. Feriti lievi e linea interrotta

next