“E’ complicato ritornare al voto con questa legge elettorale. Poi che fai? Si ricomincia? Certo il M5S non teme il voto, ma mi auguro che si possa trovare una soluzione. Altrimenti quando si approvano le leggi di cui il paese ha bisogno? Tra due anni? Il Paese non può permetterselo”. Lo ha detto Alessandro Di Battista a un incontro al Festival di Giornalismo di Perugia.

Poi si rivolge anche al Pd sulla questione del reddito: “Parliamo anche con il Pd, che ci sta a buttare giù un contratto di lavoro con dei punti programmatici seri per risolvere i problemi dei cittadini? Lo dico in maniera disinteressata, io non mi sono neanche candidato”. E sulla riforma della giustizia taglia corto: “Ma posso fare la riforma della giustizia con Berlusconi?”. E ribadisce il concetto: “Questo popolo si deve svegliare”