“Senza dubbio Salvini si è dimostrato più capace di tutti i politici degli ultimi vent’anni. Sia i 5 stelle, sia la Lega si sono fatti vedere, sono stati presenti, hanno cercato di rappresentare i lavoratori”. Sono queste le parole pronunciate da Claudio Amendola negli studi de L’aria che tira, su La7, che in questi giorni non smettono di scatenare discussioni e polemiche (a partire da un botta e risposta sulle pagine del Corriere tra l’attore e Aldo Grasso). Amendola, storicamente di sinistra, stava rispondendo a una domanda della conduttrice Myrta Merlino sul voto degli operai, i quali hanno abbandonato la sinistra per guardare a destra o spostarsi verso il Movimento guidato da Di Maio. “La Lega ha occupato il territorio in prima persona, ed è stato questo il suo grande vantaggio in queste elezioni” ha aggiunto l’attore, che però subito dopo ha specificato di “non essere diventato leghista”. Anzi, “alle elezioni ho votato Leu”