All’uscita dal Senato, il presidente emerito Giorgio Napolitano nega che si possa parlare di stallo in merito a una possibile alleanza di governo: “Non sono nemmeno iniziate le consultazioni”, taglia corto. E ancora più secco risponde a chi domanda se la maggioranza che in Parlamento ha eletto i presidenti di Camera e Senato non rappresentasse di per sé un percorso verso un esecutivo: “Non è vero. Quella maggioranza si è formata solo per eleggere i presidenti. Arrivederci”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Governo, Salvini a Di Maio: “Da solo dove va? Gli mancano 90 voti, a noi 50”. Replica: “Vuole quelli di Renzi? Auguri”

prev
Articolo Successivo

Santanchè vs Barbacetto sulla Casellati: “Soffrite perché M5S ha votato una che è berlusconiana fino all’ultimo pelo della caviglia”

next