Il colpo a sorpresa di Berlusconi con un’apertura per un ‘programma di governo’ del centrodestra aperto al M5S fa scalpore. “Il No ad un governo con Berlusconi credo sia lo spirito comune del M5S, ma Berlusconi non c’è neanche in questo Parlamento”, commenta la senatrice cinquestelle Paola Taverna. Ma ci sono i senatori di Forza Italia… “Brutta roba, brutta roba”, sospira la senatrice pentastellata, e ripete: “No a Berlusconi tutta la vita”. E ai berlusconiani? “Ma ve lo devo di’ proprio io?”. Paolo Romani, candidato del centrodestra per la presidenza del Senato: “Al governo col M5S? Non mi sembra il caso. Non so dove abbiate trovato questa ipotesi”. Per Maurizio Gasparri: “Mi sembra un’ipotesi improbabile. Ora in questa fase complicata partiamo per gradi: il centrodestra aspira ad una della presidenze delle Camera e poiché Salvini aspira all’incarico di formare il governo, noi come Forza Italia, aspiriamo nella persone di Paolo Romani alla presidenza del Senato”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Camere, centrodestra: “A noi presidente del Senato, a M5s Camera. Invitiamo tutti i partiti a un incontro congiunto”

next
Articolo Successivo

Governo, Gasparri: “Noi coi 5 Stelle? Mi pare improbabile”. “Io presidente del Senato? Mi mettono in tutte le rose di nomi”

next