“Niente accordi per il governo, né con il M5S, né con il centrodestra”. Così, al termine della Direzione Pd, Roberto Giachetti allontana l’ipotesi di un sostegno del Pd ad esecutivi pentastellati oppure con guida centrodestra. “Abbiamo definito un percorso per una discussione seria e non autoconsolatoria, dopo la peggior sconfitta della sinistra nella sua lunga storia repubblicana. Questo non si può affrontare con conte o con competizioni fra leader, ma con una discussione sul perché abbiamo perso settori della società”, ha invece rivendicato Andrea Orlando

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Caro Musumeci, Sgarbi va rimosso dall’assessorato. La dignità dei siciliani va tutelata

next
Articolo Successivo

“Salvini, un’alleanza col M5s la farebbe?”. Lui non esclude e ammette: “Il centrodestra non è autosufficiente”

next