“La squadra ha fatto una prestazione di grandissimo livello, quella di stasera una delle migliori, soprattutto nell’applicazione difensiva. Non abbiamo concesso niente a una squadra forte, l’attenzione difensiva ci è costato qualcosa nella fase offensiva. Se abbiamo delle responsabilità di vittoria vuol dire che abbiamo fatto cose straordinarie, ma noi abbiamo l’unica responsabilità di dare il 101%. Se il campionato italiano è ancora aperto il merito è nostro, cercheremo comunque di lottare fino alla fine”. Queste le dichiarazioni rilasciate da Maurizio Sarri in conferenza stampa dopo il pareggio contro l’Inter. Poi un siparietto con una giornalista: Se lo scudetto è compromesso? Sei una donna, sei carina e non ti mando a quel paese. Dobbiamo vedere lo scontro diretto con la Juve come un’opportunità e non come un pericolo”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Olimpiadi2026, politica e lobby cassano giochi a “cemento zero” delle Dolomiti. Grandi città affossano la candidatura

next
Articolo Successivo

Napoli, la Juventus sorpassa ma Sarri non si arrende: “Cercheremo di rompere i coglioni fino alla fine”

next