“Seguendo il ragionamento di Luigi Di Maio, se voti il M5S rischi di trovarti Renzi. Cioè voti per il caos, e quindi per l’inciucio e il ritorno alle urne”. Sono le parole della leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, ospite de L’Aria che Tira (La7). La candidata alla presidenza del Consiglio ha un vivace botta e risposta con la conduttrice, Myrta Merlino, quando quest’ultima le ricorda che le aggressioni di matrice fascista in Italia dal 2014 al 2018 sono ben 152 e le chiede se è d’accordo col fatto che la violenza di ogni colore è condannabile. “Mi colpisce che lei mi faccia questa domanda” – commenta Meloni – “vuol dire che non mi conosce. A lei piace che lo dica davanti alle telecamere, perché pensa che io non sia disponibile a dirlo. Questo mi preoccupa, Myrta Merlino. Io non ho mai fatto distinzioni sulla violenza, semmai è stata la sinistra”. Poi si pronuncia su Elsa, la protagonista del cartone animato Frozen, che ha sbancato i botteghini di tutto il mondo e che ha vellicato l’indignazione di Salvini e della stessa Giorgia Meloni, dopo che il New York Post nei giorni scorsi ha lanciato la notizia secondo cui, nel sequel del film Disney, si rivelerà che la principessa Elsa è lesbica. “Ora bisogna darsi un limite” – commenta la presidente di FdI – “una cosa è difendere i diritti, altra cosa è mettere in mezzo bambini di 5, 6, 7 anni su tematiche complesse. E’ come quando a scuola fanno queste genialate della teoria gender, che secondo me non è una roba bella e moderna. E’ semplicemente un modo per fare casino in un’età molto delicata dei bambini su cose che competono alle famiglie”. E aggiunge: “Quando prendi bambini di 3 anni p di 6 anni e li inserisci in progetti in cui gli fai cambiare vestiti tra maschi e femmine, sei uno scemo, va bene? Sono cose serie che vanno gestite in modo diverso. Così si inculca la diversità nei bambini”. “Ma lei da bambina non vedeva Lady Oscar?”, chiede Myrta Merlino. “Certo, ed ero anche innamorata di Andrè” – risponde Meloni – “forse a lei non piaceva”. “Come vede, siamo cresciute benissimo con Lady Oscar”, chiosa Merlino

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Elezioni, Di Maio e il Movimento 5 stelle chiudono la campagna in Piazza del Popolo. Segui la diretta

prev
Articolo Successivo

Berlusconi da Mentana, che gli fa perdere le staffe: “Bancarotta? Ma lei lo sa con chi sta parlando?”. “Eh, sì…”

next