Sul palco di piazza del Popolo a Roma, in occasione della chiusura della campagna elettorale del M5s, Luigi Di Maio rompe il silenzio imposto sui sondaggi in vista del 4 marzo: “Mi vedete particolarmente sorridente, non posso dirvi nulla sui sondaggi ma ne ho appena letto uno e posso dirvi che siamo a un passo dalla vittoria“. E ancora, Di Maio ha aggiunto: “Il M5s può vincere in tutti i collegi uninominali del sud e molti del nord, così possiamo avere i numeri per governare. Il 4 marzo sarà un referendum tra noi e gli altri e se vorrete finisce l’epoca delle poltrone, di quelli che lavorano per la gente dentro le istituzioni, e comincia l’epoca di chi lavora per la gente fuori dalle istituzioni. Non vi dico di votarci ma se ci permetterete di andare al governo noi vi restituiremo le chiavi delle istituzioni”, ha concluso il candidato premier del M5S.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni 2018, Matteo Renzi: “Meglio all’opposizione che alleato degli estremisti”

next
Articolo Successivo

Elezioni, Di Maio: “Dopo il Governo M5s ecco il nostro primo decreto: via vitalizi, stipendi dei parlamentari e sprechi”

next