Un bambino di otto anni è stato trovato impiccato con una sciarpa fissata all’armadio della sua camera. Il corpo è stato trovato nel primo pomeriggio dell’8 febbraio a Travagliato, in provincia di Brescia. A trovare il piccolo è stata la madre, di origini pakistane, ma ormai il cuore del bambino si era già fermato. Trasportato d’urgenza agli Spedali Civili di Brescia, per lui non c’è stato più nulla da fare ed è deceduto nella notte.

La Procura di Brescia, con il pm Katy Bressanelli, ha immediatamente escluso la responsabilità di terzi. Secondo le prime ricostruzioni, il bambino era stato rimproverato dai genitori prima di chiudersi nella sua cameretta.