“L’obiettivo è lottare per il campionato”. La Ducati presenta la Desmosedici 2018 all’Auditorium di Borgo Panigale: l’evoluzione della moto con cui lo scorso anno la Rossa si è giocata fino all’ultima corsa il titolo mondiale di MotoGp con Marc Marquez. E’ stato Andrea Dovizioso a cavalcare quella Ducati fino a un passo dal successo, è sempre lui a rilanciare la sfida per il 2018: “La moto è bellissima. In realtà tutte le Desmosedici sono state bellissime ma questa ha qualcosa di più, con l’aggiunta del grigio è ancora più aggressiva“.

“Più spinta” e “più competività”, le chiavi secondo il pilota forlivese per compiere l’ultimo step e riportare a Borgo Panigale quel titolo che manca dal 2007, dall’anno magico di Casey Stoner. Al suo fianco ci sarà ancora Jorge Lorenzo, con un anno di esperienza in più in sella alla Ducati: “Rischiamo di vincere molte gare. Vi divertirete“, ha detto lo spagnolo. Che l’obiettivo sia lottare per il Mondiale lo ha ribadito anche il direttore generale della scuderia di Borgo Panigale, Luigi Dall’Igna. La strada in Ducati è tracciata: “Ci sono poche piste ormai che ci mettono in difficoltà ed è da lì che dobbiamo ripartire, avere idee per superare le difficoltà e migliorare la moto”. Con questa aspirazione è nata la nuova Desmosedici.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

MotoGp Valencia, Marc Marquez (con il brivido) è campione del mondo per la sesta volta. Caduta per Dovizioso

next
Articolo Successivo

MotoGp, Yamaha svela la nuova M1 2018. Rossi: “Fare meglio dell’anno scorso”. E Vinales rinnova fino al 2020 – FOTO

next