Una coppia di anziani coniugi è stata trovata senza vita nella propria abitazione a Viterbo. Del duplice omicidio è sospettato uno dei tre figli della coppia, un 44enne che viveva con i genitori. L’uomo è ora ricercato dagli inquirenti.

I corpi senza vita di Rosa Franceschini, 79 anni, e Gianfranco Fieno, 83 anni, sono stati trovati avvolti nel cellophane dall’altra figlia della coppia. A quanto si apprende la morte dei due coniugi risalirebbe a circa 36 ore prima del ritrovamento. Una delle vittime si trovava sul letto mentre l’altra sul pavimento. La donna non riusciva a contattare i genitori e si è insospettita quando, dopo avere chiesto notizie al fratello, lui le ha detto che i due erano ricoverati in una clinica, senza riuscire però ad indicare quale. Sull’omicidio sta indagando la Questura di Viterbo con la squadra mobile. Sul posto stanno eseguendo i rilievi gli uomini della scientifica.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Catania, 30enne arrestato per l’omicidio delle due sorelle in casa: ipotesi rapina

prev
Articolo Successivo

Monza, ucciso l’ex calciatore scomparso: il corpo trovato nel bagagliaio di un’auto

next