“Sono molto contento della vittoria. E’ stata molto combattuta. Io sono l’alternativa a un Maroni che ha proseguito le politiche di Formigoni con annessi arresti e di un Gori che dice bravi a loro”. Così il candidato M5S alle regionali lombarde, Dario Violi, presentato ai Magazzini Generali di Milano dal leader Luigi Di Maio. Violi è consigliere regionale uscente del Movimento. Ha vinto le regionarie con 793 voti, sette in più rispetto al secondo arrivato, il deputato Massimo De Rosa. Il consigliere, insomma, ha battuto il deputato. Questi, secondo quanto si legge sul blog di Beppe Grillo, i voti degli altri candidati M5S: De Rosa 786; Ferdinando Alberti 573; Eugenio Casalino 489; Monica Forte 447; Roberto Cenci 266; Cinzia Massafra 259; Bruno Giulio Andrea Misculin 185; Mary Fogli 153; Maria Colomo 136; Marcello Mosesso 107; Cesare Del frate 92. Alla votazione hanno partecipato 4286 iscritti.

 
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Leopolda 2017, Renzi: “Expo di Milano? Con un sindaco M5s sarebbe stato bloccato come le Olimpiadi. E invece ha rilanciato la città”

prev
Articolo Successivo

Renzi dal palco della Leopolda. Il discorso del segretario Pd davanti ai fedelissimi, rivedi la diretta video

next