Non basta il cambio della leadership di Renzi per ritrovare l’unità del centrosinistra in vista delle prossime politiche, almeno per Mdp-Articolo Uno: “Se ci vengono attorno con tatticismi perdono tempo: non ci vengono appresso gli elettori”, ha spiegato Pier Luigi Bersani, a margine della direzione Mdp. “Se non si fosse candidato Fava in Sicilia quei centomila voti li prendevano il Pd e il centrosinistra? No”, ha rivendicato, dopo le accuse dem di aver contribuito alla sconfitta di Micari alle Regionali siciliane. Per Bersani “c’è una rottura profonda. Il Pd è in grado di chiudere una fase sui contenuti?”. Tradotto, non basta cambiare nomi per la premiership. Anche perché, con il Rosatellum, sono tutti “liberi di candidarsi a premier. Non esiste un meccanismo vero di coalizione”, ha continuato. Ma Bersani dà anche la sua benedizione a Pietro Grasso come leader dell’area a sinistra del Pd: “Noi non tiriamo per la giacchetta” nessuno, ha spiegato. Ma lasciandosi sfuggire: “Ma per il nostro profilo civico e di sinistra, Grasso ci starebbe da dio…”

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

C'era una volta la Sinistra

di Antonio Padellaro e Silvia Truzzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Pd, l’idea dopo il voto siciliano: copiare Berlusconi (del 2005). Alleanza e non coalizione. E nessun candidato premier

next
Articolo Successivo

Pd-Mdp, Speranza: “Copiare Berlusconi sulle alleanze? Io non vado in giro a dire viva il Jobs act”

next