Non basta il cambio della leadership di Renzi per ritrovare l’unità del centrosinistra in vista delle prossime politiche, almeno per Mdp-Articolo Uno: “Se ci vengono attorno con tatticismi perdono tempo: non ci vengono appresso gli elettori”, ha spiegato Pier Luigi Bersani, a margine della direzione Mdp. “Se non si fosse candidato Fava in Sicilia quei centomila voti li prendevano il Pd e il centrosinistra? No”, ha rivendicato, dopo le accuse dem di aver contribuito alla sconfitta di Micari alle Regionali siciliane. Per Bersani “c’è una rottura profonda. Il Pd è in grado di chiudere una fase sui contenuti?”. Tradotto, non basta cambiare nomi per la premiership. Anche perché, con il Rosatellum, sono tutti “liberi di candidarsi a premier. Non esiste un meccanismo vero di coalizione”, ha continuato. Ma Bersani dà anche la sua benedizione a Pietro Grasso come leader dell’area a sinistra del Pd: “Noi non tiriamo per la giacchetta” nessuno, ha spiegato. Ma lasciandosi sfuggire: “Ma per il nostro profilo civico e di sinistra, Grasso ci starebbe da dio…”
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Freccero: “Di Maio dice no a confronto tv con Renzi? Scelta geniale e dadaista, come fare i baffi alla Gioconda”

prev
Articolo Successivo

Pd-Mdp, Speranza: “Copiare Berlusconi sulle alleanze? Io non vado in giro a dire viva il Jobs act”

next