Pass per i giornalisti e interviste possibili solo con i dirigenti di Forza Nuova o con Roberto Fiore. “Non saranno assolutamente possibili interviste ai militanti. Non vogliamo che qualche militante, magari preso dalla foga, dica cose improprie usate contro di noi o contro il movimento”, spiega Oscar Rizzini, dirigente FN lombardo, durante il corteo che ha attraversato il quartiere Eur a Roma oggi in occasione della “manifestazione per la Patria” lanciata da Forza nuova dopo che la Questura aveva negato l’autorizzazione a sfilare nel giorno dell’anniversario della Marcia su Roma. “È per ripicca”, aggiunge Adriano Da Pozzo della segreteria nazionale. Durante il corteo, la stampa presente è stata costantemente monitorata e tenuta il più possibile separata dal servizio d’ordine. “Se posso parlare una sola volta voglio che parli il più bravo. So che qualcuno può risponderti in maniera provocatoria che l’olocausto non esiste e tu useresti solo questo”

di Angela Gennaro ed Elena Peracchi

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Banche, Renzi e Casini ne discutono in privato. Faccia a faccia a porte chiuse (in una sede pubblica). E scatta la polemica

prev
Articolo Successivo

Elezioni Sicilia, polemica per lo spoglio di lunedì: “Schede chiuse nei seggi domenica notte. Rischio brogli”

next