Saluti romani mischiati all’inno nazionale e a slogan contro lo ius soli. Circa 2000 militanti di Forza Nuova hanno attraversato nel pomeriggio le strade del quartiere Eur di Roma per quella che hanno definito “Marcia del patrioti“. Un appuntamento che il partito guidato da Fiore, soddisfatto dalla riuscita della manifestazione anche se erano attesi 5000 partecipanti, vuole trasformare in “un format che porterà l’Italia alla vittoria”. I “patrioti”, tra slogan, fumogeni e qualche saluti romano, si sono schierati contro ius Soli, chiedendo un “umano rimpatrio” degli stranieri. E tra i dirigenti c’è anche chi ha ricordato il Ventennio fascista. “Pur rappresentando il passato, è stato indiscutibilmente uno dei periodi più belli dell’Italia”
di Angela Gennaro ed Elena Peracchi