Saluti romani mischiati all’inno nazionale e a slogan contro lo ius soli. Circa 2000 militanti di Forza Nuova hanno attraversato nel pomeriggio le strade del quartiere Eur di Roma per quella che hanno definito “Marcia del patrioti“. Un appuntamento che il partito guidato da Fiore, soddisfatto dalla riuscita della manifestazione anche se erano attesi 5000 partecipanti, vuole trasformare in “un format che porterà l’Italia alla vittoria”. I “patrioti”, tra slogan, fumogeni e qualche saluti romano, si sono schierati contro ius Soli, chiedendo un “umano rimpatrio” degli stranieri. E tra i dirigenti c’è anche chi ha ricordato il Ventennio fascista. “Pur rappresentando il passato, è stato indiscutibilmente uno dei periodi più belli dell’Italia”
di Angela Gennaro ed Elena Peracchi
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Elezioni Sicilia, polemica per lo spoglio di lunedì: “Schede chiuse nei seggi domenica notte. Rischio brogli”

prev
Articolo Successivo

Elezioni Sicilia, dai debiti alle riforme flop fino all’emigrazione: le emergenze che si troverà sul tavolo chi vincerà le regionali

next