Il senatore renziano Andrea Marcucci difende la bontà del ‘Rosatellum Bis‘. Le critiche dei tanti giuristi e fianco del Presidente emerito Giorgio Napolitano? Nulla, per Marcucci la legge elettorale appena a Palazzo Madama è “la legge elettorale che nella storia che ha avuto il maggior numero di consensi da parte del Senato”. Un dettaglio dunque, i cinque voti di fiducia posti dal Governo al Senato, dopo i tre visti alla Camera. Il senatore dem è soddisfatto: “E’ una buona legge che permette ai cittadini di scegliere il loro rappresentante in Parlamento”. Proprio così, secondo Marcucci, e questo, sempre secondo il senatore dem nonostante pluricandidature (possibili fino a un numero massimo di 5 per parlamentare), e i listini bloccati che genereranno i due terzi del nuovo parlamento di nominati. Esattamente come per il Porcellum

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bankitalia, il premier Gentiloni indica Visco: secondo mandato per il governatore che Renzi voleva licenziare

next
Articolo Successivo

Destinazione Italia, Pd: “Il Fatto mente, programma giorno per giorno”. Ma gli screenshot smentiscono la smentita

next