Arrivati in Lega Prima nella seconda stagione, passando dal Torneo di Promozione, hanno tirato subito fuori gli artigli vincendo contro gli iDomina – secondi classificati allo scorso Romics – mostrandosi fin da subito capaci di imporsi su team che avevano già una stagione sulle spalle. Sono riusciti anche a strappare un pareggio ai Forge, staccando il biglietto per il torneo finale con un secondo posto al termine del campionato. Tutto replicato al Red Bull Factions, dove hanno addirittura sconfitto i 4G nel match d’apertura, confermandosi tra i migliori team italiani di League of Legends. Per conoscere meglio il team abbiamo chiesto alcune domande a Andrea Marcolla, co-onwer di Outplayed.

In Lega Prima, da neopromossa a candidati per la vittoria, sorpresa o tutto previsto?
Abbiamo lavorato duramente per creare uno staff ed un team più competitivo possibile. Siamo partiti consapevoli delle nostre potenzialità e i risultati fino ad oggi ci hanno piacevolmente ripagati.

Cosa ne pensate del formato a “fazioni” utilizzato dal torneo sponsorizzato Red Bull?
Il formato a “fazioni” è sicuramente interessante e divertente per gli spettatori, sebbene sia molto complesso potersi allenare in modo specifico, penso sia una soluzione valida e originale.

Vedremo lo stesso team schierato entrambi i weekend?
Si, molto probabilmente anche se per il Red Bull Factions abbiamo una rosa più ampia che potremmo voler sfruttare.

Come state affrontando la preparazione in vista di Milan Games Week e Romics?
I ragazzi si allenano quotidianamente per arrivare a queste finali nella miglior forma possibile. Grazie anche ai nostri team europei possiamo tenere un regime di allenamento più specifico ed efficacie.

Team o giocatore avversario che temete di più?
Per il formato “particolare” del faction tutti i team possono essere pericolosi. Per assurdo il team che temiamo maggiormente è proprio il nostro, poiché conosciamo le possibilità nei nostri ragazzi e se danno il massimo siamo certi possano vincere contro qualunque avversario.

Prossimi impegni per i vostri ragazzi?
Il giorno successivo alle finali del Romics di Lega Prima inizierà il campionato ESL Italian Championship su cui ci concentreremo nel prossimo futuro.

Il Team


  • Nickname: OP Ryko
  • Ruolo: Top Laner
  • Nome e Cognome: Giuseppe Natile
  • Età: 18
  • Città: Lomazzo
  • Esperienza eSport: militato esclusivamente nel team Outplayed
  • Occupazione: Studente

  • Nickname: OP Shadòw
  • Ruolo: Jungler
  • Nome e Cognome: Zhiqian Zhao
  • Età: 16
  • Città: Milano
  • Esperienza eSport: prima di arrivare in OP ha giocato con gli Element
  • Occupazione:

  • Nickname: OP Kooiji
  • Ruolo: Midlaner
  • Nome e Cognome: Samuele Greguoldo
  • Età: 20
  • Città: Lugo
  • Esperienza eSport: in precedenza ha militato nei Next Gaming
  • Occupazione: Studente

  • Nickname: OP Traitor
  • Ruolo: ADC
  • Nome e Cognome: Riccardo Cipollone
  • Età: 21
  • Città: Pescara
  • Esperienza eSport: in precedenza ha militato nei Tes Gaming
  • Occupazione: Studente

  • Nickname: OP Shield
  • Ruolo: Support
  • Nome e Cognome: Marco Pinza
  • Età: 18
  • Città: Lugo
  • Esperienza eSport: militato solo negli Outplayed
  • Occupazione: Studente