Le drammatiche immagini girate dalla bodycam di un agente di polizia americano che immortalano il momento in cui viene colpito da tre proiettili esploso a brucia pelo da un uomo. Le immagini della sparatoria, avvenuta in un parco di Estill, in South Carolina, risalgono al 2016 ma sono state diffuse soltanto dopo la condanna del criminale a 35 anni di carcere per tentato omicidio, stabilità mercoledì scorso da un tribunale. Il video è stato girato in prima persona dall’agente  Quincy Smith che, nonostante i tre colpi di pistola al torace, al collo e ad un braccio, è sopravvissuto.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Nepal, piogge e frane provocano decine di morti. L’appello di Francesca Chaouqui, bloccata in hotel: “Renzi, aiutaci”

next
Articolo Successivo

Venti di guerra tra Corea del Nord e Stati Uniti, Trump e Kim Jong-un fanno sul serio

next