Solo 92 millesimi separano la pole position di Marc Marquez dal secondo tempo di un ottimo Valentino Rossi, che con la sua Yamaha scatterà dalla prima fila del Gp della Repubblica Ceca, tra le due Honda ufficiali del leader del Mondiale e di Dani Pedrosa, terzo. Sulla storica pista di Brno il Dottore ha lasciato a sei decimi di distanza il compagno di squadra Maverick Vinales, solo settimo. Buona prestazione anche per Andrea Dovizioso, quarto in sella alla Ducati. Chiudono la seconda fila il britannico Cal Crutchlow con la LCR Honda e l’altro ducatista Jorge Lorenzo. Continua invece la crisi di Andrea Iannone, solo 20esimo, mentre Danilo Petrucci con la Ducati non ufficiale ha strappato l’ottavo tempo. Per Marquez è la pole numero 69 in carriera, la numero 41 in MotoGp e la quarta stagionale.

“Peccato per la pole, ma sono molto contento“, ha dichiarato al termine delle qualifiche un sorridente Rossi. “Volevo partire in prima fila – ha aggiunto il nove volte campione del mondo – abbiamo trovato un buon bilanciamento e oggi è andata anche meglio”. In ottica gara i due rivali sono i piloti Honda: “Riescono a consumare di meno la gomma posteriore e ad avere un passo leggermente migliore del mio. Domani bisognerà vedere le temperature e secondo me – ha concluso – anche Dovizioso è forte e ha un bel passo”. Domenica alle ore 14 la partenza della gara, che potrebbe ancora una volta stravolgere la classifica del Mondiale, dove i prime quattro sono racchiusi in appena 1o punti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

MotoGp, morto Angel Nieto a Ibiza: aveva avuto un grave incidente a luglio

next
Articolo Successivo

MotoGp Brno, vince Marquez. Per Rossi fatale il cambio moto: poi la rimonta

next