I tecnici della compagnia telefonica statunitense AT&T parcheggiano il furgone davanti al vialetto di una casa, ma il proprietario non è d’accordo e, per ripicca, tira fuori la pistola e spara alle ruote del mezzo. L’uomo, un ex-pompiere in pensione che abita a Miami, è stato filmato da uno dei funzionari della ‘American Telephone and Telegraph Incorporated’. Pare che l’anziano, prima di fare fuoco, abbia dato un ultimatum, che però non è stato accolto. Ora è stato preso in custodia dalla polizia di Miami che ha avviato un’indagine.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Venezuela e la nuova Costituzione, cronache di una dittatura annunciata

prev
Articolo Successivo

Chester Bennington, quando il frontman dei Linkin Park cantò Hallelujah al funerale dell’amico Chris Cornell

next