I tecnici della compagnia telefonica statunitense AT&T parcheggiano il furgone davanti al vialetto di una casa, ma il proprietario non è d’accordo e, per ripicca, tira fuori la pistola e spara alle ruote del mezzo. L’uomo, un ex-pompiere in pensione che abita a Miami, è stato filmato da uno dei funzionari della ‘American Telephone and Telegraph Incorporated’. Pare che l’anziano, prima di fare fuoco, abbia dato un ultimatum, che però non è stato accolto. Ora è stato preso in custodia dalla polizia di Miami che ha avviato un’indagine.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Venezuela e la nuova Costituzione, cronache di una dittatura annunciata

next
Articolo Successivo

Chester Bennington, quando il frontman dei Linkin Park cantò Hallelujah al funerale dell’amico Chris Cornell

next