Da Aldo Tortorella a Paolo Cirino Pomicino, da Giovanni Minoli a Gad Lerner. Esponenti politici del passato e del presente, giornalisti, molti pezzi della sinistra del Pci e di quella attuale hanno partecipato ai funerali di Letizia Laurenti, la moglie di Enrico Berlinguer, nella chiesa di San Bellarmino ai Parioli, a Roma. A ricevere il saluto e il cordoglio i figli di Berlinguer: Bianca, Maria, Marco e Laura.

Una cerimonia che è riuscita a riunire pezzi di sinistre ora divise in varie esperienze e vari partiti: Walter Veltroni, Massimo D’Alema, Aldo Tortorella (più volte membro della segreteria di Berlinguer nel Pci), il ministro per la Pubblica amministrazione Marianna Madia, il parlamentare del Pd Ugo Sposetti. Molti i giornalisti: oltre a Minoli e Lerner, anche il conduttore di La7 Corrado Formigli, l’editorialista di Repubblica Francesco Merlo, la conduttrice di Chi l’ha visto? (e ex del Tg3) Federica Sciarelli, la fondatrice del Manifesto Luciana Castellina, il direttore dell’Ansa Luigi Contu e il direttore generale della Rai Mario Orfeo. Tra coloro che hanno partecipato anche molti giornalisti del Tg3 (tra questi Mariella Venditti e Maria Grazia Fiorani), di cui Bianca Berlinguer è stata a lungo direttore. Tra i presenti, naturalmente, anche il parlamentare del Pd Luigi Manconi (compagno di Bianca Berlinguer) e il giornalista Luca Telese (sposato con un’altra figlia del leader comunista, Laura).

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Campo Progressista, “Nessuno escluso”: la sinistra alternativa al Pd si ritrova in piazza a Roma – SEGUI LA DIRETTA

next
Articolo Successivo

D’Alema in piazza con Pisapia: “Alle elezioni andremo da soli. Se avremo successo spingeremo Pd verso centrosinistra”

next