Scoppia la rissa tra alcune signore inglesi in occasione del ‘Ladies Day’ di Ascot, la giornata dedicata all’esibizione dei cappelli più eccentrici in concomitanza della gara ippica ‘Royal Meeting’. La situazione è poi degenerata ancor di più quando, dal nulla, è apparso un energumeno senza maglietta che ha tentato ripetutamente di aggredire un uomo, probabilmente anch’esso coinvolto nella zuffa. Per riportare la situazione alla normalità è stato necessario l’intervento degli uomini della sicurezza. Non sono ancora chiare le cause alla base del litigio.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Moschea di al-Nuri, ecco perché Isis ha ridotto in macerie la sua culla

prev
Articolo Successivo

Usa, Washington Post: “Da Putin istruzioni agli hacker per danneggiare Hillary Clinton. La Cia ha le prove”

next