“Se avessimo chiesto tre mesi fa nessuno avrebbe scommesso su questo risultato del 35%”. Si mostra soddisfatto Federico Pizzarotti, sindaco di Parma ex-M5s che tra due settimane dovrà affrontare il ballottaggio contro il candidato del Pd Paolo Scarpa. “Siamo partiti da zero e da lì siamo arrivati al 35%. Un esempio nazionale. Dobbiamo lavorare ancora 15 giorni per far conoscere il nostro programma e arrivare alla vittoria. Gli elettori non sono di nessuno, vanno raggiunti”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Amministrative Veneto, Padova e Verona laboratorio politico per Lega e Forza Italia: vincono solo se alleate

prev
Articolo Successivo

Amministrative 2017, Migliore (Pd): “M5s? Basta girare per Roma per capire che non bisogna mettersi nelle loro mani”

next