“I fatti di piazza San Carlo hanno colpito tutti non solo per la loro tragicità, ma anche perché la causa resta ancora ignota”. La sindaca di Torino Chiara Appendino inizia così il suo intervento al Consiglio Comunale di Torino 48 ore dopo i fatti di piazza San Carlo, dove sabato 3 giugno il panico collettivo causato da un falso allarme ha provocato oltre 1500 feriti. La prima cittadina del capoluogo piemontese ha auspicato che in futuro eventi del genere vengano organizzate dai privati e ha poi ammesso le falle nel controllo della vendita abusiva di bevande in contenitori di vetro nella piazza.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Torino, la nostra verità su Piazza San Carlo

prev
Articolo Successivo

Torino, bimbo ferito non è più in coma farmacologico: prognosi resta riservata

next