“Oggi è la festa della Liberazione, del Paese. CI sono state divisioni, polemiche ma oggi era importante celebrarla ognuno come vuole. Il Pd ha fatto una scelta figlia di quello che è accaduto in questa città. Noi siamo con l’Anpi in tutta Italia tranne che a Roma. Io spero sia l’ultima volta. Per quanto mi riguarda fin da bambino ho sempre partecipato al corteo dell’Anpi, da qualche tempo non posso più farlo, spero che si lavori per ricucire questa ferita”. Così il presidente del Pd, Matteo Orfini alla manifestazione in ricordo della Brigata Ebraica nell’ambito delle celebrazioni del 25 aprile.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

25 aprile, Boschi: “Chi esclude la brigata ebraica nega la verità”

prev
Articolo Successivo

25 aprile, Raggi: “Teniamo viva la memoria della nostra storia”

next