Dalla Germania arriva una sentenza senza precedenti per i due giovani (25 e 28 anni) che l’anno scorso si erano sfidati in una gara di velocità sulla Kudamm, una delle vie principali di Berlino, con tragiche conseguenze. La spericolata corsa in macchina aveva infatti provocato un incidente stradale in cui aveva perso la vita un 69enne a bordo della sua jeep.

I due responsabili sono stati condannati per omicidio e dovranno scontare l’ergastolo, che in Germania equivale a un minimo di 15 anni di reclusione in carcere. Per il tribunale che li ha giudicati, i giovani hanno utilizzato le rispettive auto come “armi“, come “mezzi in grado di provocare un pericolo pubblico“. Secondo il giudice, Ralph Ehestädt, avrebbero dovuto tener conto dell’eventualità che qualcuno potesse rimanere ucciso, pur non avendone l’intenzione.

“Questa non era una gara su una strada di campagna”, ha spiegato Ehestädt. “Era una gara su una via principale di Berlino, dove le persone girano anche la sera tardi. In strada c’erano persone e altre auto”. Il pm Christian Fröhlich ha detto che spera “che il verdetto faccia da deterrente” e che serva per “far riflettere almeno alcune delle persone che guidano troppo veloce”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Panico al Carnevale di Rio, l’enorme carro allegorico si schianta e travolge la folla. Almeno venti feriti

prev
Articolo Successivo

Siria, Guardian: “Drone Usa uccide leader di Al Qaeda, genero di Osama bin Laden”

next