I controlli giurisdizionali sull’attività delle procure? Ci sono già”. A margine di una conferenza stampa dell’Associazione nazionale magistrati, è il presidente Piercamillo Davigo a replicare alle parole pronunciate nel corso della cerimonia d’apertura dell’anno giudiziario dal presidente della Cassazione, Giovanni Canzio. Che ha criticato anche le inchieste “già di per sé troppo lunghe” e le “distorsioni del processo mediatico” favorite anche dalla “spiccata autoreferenzialità” di alcuni magistrati. “La richiesta di proroga delle indagini, le misure cautelari reali o personali sono comunque ricorribili davanti a un giudice. Poi bisognerebbe sapere che cosa intende”, ha sottolineato Davigo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Prescrizione, Canzio: “Irragionevole dopo condanna in primo grado”. Nel 2016 140mila procedimenti al macero

next
Articolo Successivo

Ruby ter, nuove contestazioni a Silvio Berlusconi. Pagamenti a quattro ragazze

next