“Abbiamo fatto tanto sforzi, io mi sono dedicato tantissimo alla campagna referendaria, il movimento è cresciuto molto, senz’altro per demeriti altrui e siamo cresciuti troppo in fretta per certi versi, ma il movimento è cresciuto molto anche per la bontà delle nostre proposte”. Lo afferma, in un video postato su Fb, Alessandro Di Battista (M5s) dopo la bufera sulla sindaca Virginia Raggi per l’arresto del capo del personale, Raffaele Marra. “Dobbiamo imparare dagli errori e concentrarci sulle proposte e rilanciare le proposte per poter ridurre in futuro gli errori”, continua.
“Alle volte siamo ingenui? Sì – continua – ma considerate che spesso onestà e ingenuità camminano insieme”. L’esponente M5S puntualizza anche che “Quando viene arrestato un delinquente sono sempre contento, poi se viene arrestato un delinquente che in qualche modo si era guadagnato la fiducia di un esponente del Movimento 5 stelle io sono ancora più contento. E’ andata così: tutto il Movimento ha suggerito e chiesto, con modalità diverse, a Virginia di allontanare questo soggetto, e lei la verità è che si fidava e si è sempre fidata di questo personaggio”.
“Per noi aveva tratti piuttosto torbidi e lei si è fidata – continua riferendosi a Marra – Quando lo hanno arrestato io da un lato sono stato molto, molto contento”. Però “mi faceva male l’idea che il lavoro di questi mesi di tante, tante persone, attivisti e gruppo parlamentare, potesse essere pregiudicato dai comportamenti di uno che con il M5s non c’entra niente. Questa cosa mi ha fatto male”, ha aggiunto.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Assemblea Pd, quando Giachetti diceva: “Il degrado del linguaggio della politica non aiuta il Paese”

prev
Articolo Successivo

Arresto Marra, Di Maio: “Lo incontrai su richiesta della Raggi. Abbiamo sempre chiesto di allontanarlo”

next