Il tavolo sulla legge elettorale si fa “con tutti, noi non vogliamo spaccare il Paese, l’ha spaccato Renzi”. Lo ha detto Nunzia De Girolamo lasciando villa San Martino ad Arcore, un’ora dopo la fine del vertice di Forza Italia con Silvio Berlusconi.
“Sicuramente vogliamo ridare voce agli italiani ma anche stabilità e governabilità”, ha aggiunto l’ex ministro rispondendo ai giornalisti. “Noi vogliamo una legge elettorale che garantisca stabilità e governabilità – ha ribadito la De Girolamo -. Meraviglia però che Renzi abbia detto che avrebbe lasciato il governo e la politica ma allo stato attuale non ha lasciato né il governo né la politica”.
Quanto al centrodestra, la De Girolamo ha risposto: “Il rapporto con gli alleati è ottimo. Anzitutto – ha osservato – dobbiamo parlare di idee e di programmi e di tavolo della coalizione. Tutto il resto viene dopo. Le primarie? Nel momento in cui si fa la legge elettorale penso che potrebbero essere per legge”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Legge di Bilancio, Maria Elena Boschi pone la fiducia al Senato. Mormorii in Aula

next
Articolo Successivo

Renzi: “Governo di tutti o elezioni subito”. Direzione Pd senza dibattito, poi dimissioni. Sinistra dem: “Apra la crisi e non parli di programmi” – ORA PER ORA

next