È stato arrestato all’aeroporto di Istanbul, appena atterrato dalla Germania, con l’accusa di terrorismo. Il sospetto è il legame con l’imam Fetullah Gulen, che Ankara ritiene responsabile del tentato colpo di Stato dello scorso 15 luglio. Finisce così in manette Akin Atalay, presidente del Consiglio di amministrazione del quotidiano turco anti-Erdogan Cumhuriyet, dopo che a fine ottobre era stato arrestato il direttore del quotidiano, Murat Sabuncu, ed era stato spiccato un mandato nei confronti di Atalay e di 13 giornalisti del quotidiano.

L’ex direttore di Cumhuriyet, Can Dundar, da qualche mese residente in Germania, era stato condannato in primo grado insieme al capo della redazione di Ankara, Erdem Gul, a cinque anni e 10 mesi di carcere per aver pubblicato la notizia su un camion dell’intelligence di Ankara carico di armi e diretto in Siria. Gli arresti sono parte di un’ondata repressiva che ha subito un’accelerazione a luglio, a seguito del tentativo di golpe contro Erdogan.

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Libia, il Grande Fiume Artificiale minacciato dai bombardamenti

next
Articolo Successivo

Mosul, Onu: “40 civili uccisi dall’Isis con l’accusa di tradimento e appesi ai lampioni della città”

next