Dopo la prima dichiarazione sulla vittoria di Donald Trump alle presidenziali americane, fatta durante l’inaugurazione dell ‘anno accademico della Scuola di perfezionamento di Polizia, Matteo Renzi intervenuto all”incontro ‘Basta un Si'(ndaco)’ sulla riforma costituzionale, al ‘Roma Eventi’ afferma che: “Chi l’avrebbe detto che Trump avrebbe vinto? Eppure è così e noi abbiamo rispetto, collaboreremo con la nuova presidenza Usa e al rapporto tra Usa e Ue. A maggior ragione dopo oggi va affrontato il rapporto tra Ue e Italia, l’Italia deve essere leader nella discussione Ue, basta con ‘ce lo chiede l’Ue’. Bisogna scegliere – continua il presidente del Consiglio e segretario PD – se governare il cambiamento o seguirlo soltanto”. La campagna per il referendum costituzionale “va fatta con un sorriso, non con l’atteggiamento di coloro che temono l’invasione delle cavallette e a tutti quelli che credono nei sondaggi ultimamente non è che va benissimo” ha aggiunto Renzi.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Donald Trump nuovo presidente Usa: una donna al comando? Ancora non è tempo

prev
Articolo Successivo

Donald Trump, l’esperto della Camera di commercio Usa: “I rapporti con Italia non cambieranno”

next