“Oggi pomeriggio la nostra inviata Sara Giudice e il nostro filmaker sono stati selvaggiamente aggrediti a Roma mentre documentavano un traffico illecito di rifiuti nel quartiere della Magliana. La loro auto è stata speronata, i finestrini sfondati, il filmaker picchiato e la telecamera distrutta”. A poche ore dalla diretta della seconda puntata stagionale di Piazzapulita (alle 21.10 su La7), Corrado Formigli su Facebook ha pubblicato questa video-denuncia. “Un episodio gravissimo – spiega Formigli – ma se non fossero intervenuti i carabinieri sarebbe potuta finire molto peggio. E’ incredibile che in pieno pomeriggio, nella capitale d’Italia, un giornalista che svolge il suo mestiere possa per questo subire un’aggressione. Questa città è vittima di illegalità capillare, alla luce del giorno. Chiediamo alle istituzioni, dal governo al sindaco Virginia Raggi di affrontare il tema della sicurezza, della legalità e dell’ambiente al più presto”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Isis, perché l’Occidente non riesce a sconfiggerlo. Il libro di Corrado Formigli

next
Articolo Successivo

Piazzapulita e le minacce ai cronisti. Chi ha paura di una troupe?

next